ALLUCE RIGIDO

DEFINIZIONE
Si tratta di una forma di artrosi localizzata all'articolazione metatarso-falangea I°, articolazione che unisce l'alluce al I° metatarsale. Come in tutte le forme di artrosi l'alterazione di partenza risiede

Leggi tutto: ALLUCE RIGIDO

 

 

ALLUCE VALGO

CHE COS’È L’ALLUCE VALGO 
L’alluce valgo è una deformità molto comune del piede che interessa di preferenza il sesso femminile con un rapporto maschi/femmine di circa 1/10.

Leggi tutto: ALLUCE VALGO


ARTROSCOPIA  DI  CAVIGLIA


DEFINIZIONE
È una metodica miniinvasiva che, analogamente a quanto avviene in altre articolazioni ed in particolare nel ginocchio, permette di trattare numerose patologie intraarticolari della articolazione tibiotarsica;

Leggi tutto: ARTROSCOPIA DI CAVIGLIA

 ARTROSI DI TIBIOTARSICA

DEFINIZIONE 
Come tutte le forme di artrosi l’interessamento della caviglia è caratterizzato da una usura precoce delle cartilagini articolari; l’usura della cartilagine comporta un notevole aumento dell’attrito nel movimento articolare

Leggi tutto: ARTROSI DI TIBIOTARSICA

 BRACHIMETATARSIE

DEFINIZIONE 
Si definiscono brachimetatarsie anomalie di origine genetica caratterizzate dalla brevità di uno o più metatarsali; i raggi più frequentemente interessati sono il IV° e molto più raramente il III°;

Leggi tutto: BRACHIMETATARSIE

DITO  A  MARTELLO

DEFINIZIONE 
Interessa più spesso il II dito, specie in associazione all'alluce valgo, ma può interessare spesso contemporaneamente più dita esterne.

Leggi tutto: DITO A MARTELLO

DITO AD ARTIGLIO

DEFINIZIONE 
Interessa in genere contemporaneamente tutte le dita con maggior prevalenza alle dita esterne.
Consiste in un atteggiamento di flessione delle articolazioni interfalangee prossimale (IFP) e distale (IFD)

Leggi tutto: DITO AD ARTIGLIO

FRATTURE  DI  ASTRAGALO

DEFINIZIONE 
Le fratture di astragalo vengono distinte in fratture periferiche ed in fratture del corpo, del collo e della testa.

Leggi tutto: FRATTURE DI ASTRAGALO

FRATTURE   DI  CALCAGNO

DEFINIZIONE 
Si tratta di fratture non comuni ma neppure eccezionali, incidendo con una frequenza del 5% sul totale delle fratture del piede; intervengono in particolare nell’infortunistica stradale (traumi da pedaliera) e nell’infortunistica del lavoro (cadute dall’alto).

Leggi tutto: FRATTURE DI CALCAGNO

LASSITÀ  CRONICA  DI  CAVIGLIA

DEFINIZIONE 
La lassità di una articolazione è una eccessiva mobilità dell’articolazione stessa causata da una insufficiente tenuta dei legamenti che sono le strutture che passivamente mantengono ravvicinati due segmenti ossei adiacenti.

Leggi tutto: LASSITÀ CRONICA DI CAVIGLIA

LESIONI  LEGAMENTOSE  ACUTE  DI  CAVIGLIA

DEFINIZIONE 
Si verificano nella quasi totalità dei casi a carico dei legamenti laterali della caviglia che collegano il perone all’astragalo ed al calcagno.

Leggi tutto: LESIONI LEGAMENTOSE ACUTE DI CAVIGLIA

LESIONI  OSTEOCONDRALI  DELLA  CAVIGLIA

DEFINIZIONE 
Le lesioni osteocondrali sono alterazioni su base tratumatica o microtraumatica che interessano la cartilagine articolare e , nella maggior parte dei casi , con interessamento dell’osso subcondrale.

Leggi tutto: LESIONI OSTEOCONDRALI DELLA CAVIGLIA

LUSSAZIONI  DELLA  LISFRANC

DEFINIZIONE 
Per lussazione si intende la perdita dei rapporti completa e definitiva tra i capi articolari. L’articolazione di Lisfranc è invece l’articolazione che mette in contatto le basi dei metatarsali con il mesopiede (cuneiformi e cuboide);

Leggi tutto: LUSSAZIONI DELLA LISFRANC

METATARSALGIE

DEFINIZIONE 
Il temine “metatarsalgia” indica genericamente un dolore alla regione metatarsale; si tratta pertanto di un sintomo e non di una malattia.
Tuttavia quando si parla di metatarsalgia si fa riferimento a una situazione di dolore acuto o cronico riferito

Leggi tutto: METATARSALGIE

NEUROMA DI CIVININI-MORTON

DEFINIZIONE 
Si tratta di una sofferenza del III nervo digitale comune causata da microtraumi cronici nel punto di passaggio tra le teste di III e IV metatarsale.

Leggi tutto: NEUROMA DI CIVININI-MORTON

PIEDE  PIATTO  DEL  BAMBINO

DEFINIZIONE 
Per “piattismo” si intende un aumento della superficie di appoggio del piede accompagnato da un abbassamento della volta plantare;

Leggi tutto: PIEDE PIATTO DEL BAMBINO

PIEDE CAVO

DEFINIZIONE 
Con il termine di piede cavo si intende una conformazione del piede caratterizzata da una eccessiva concavità della volta plantare

Leggi tutto: PIEDE CAVO

PIEDE CAVO

DEFINIZIONE 
Con il termine di piede cavo si intende una conformazione del piede caratterizzata da una eccessiva concavità della volta plantare

Leggi tutto: PIEDE CAVO (2)

PIEDE  PIATTO  DELL' ADULTO

DEFINIZIONE 
Non sempre un piede piatto osservato in età infantile e non trattato provoca nell’età adulta disturbi od alterazioni funzionali.

Leggi tutto: PIEDE PIATTO DELL'ADULTO

PIEDE REUMATOIDE

DEFINIZIONE 
L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria sistemica ad eziopatogenesi incerta ma probabilmente correlata ad alterazioni del sistema immunitario che interessa prevalentemente le articolazioni ed in particolare le piccole articolazioni della mano e del piede.

Leggi tutto: PIEDE REUMATOIDE

PROTESI DI CAVIGLIA

DEFINIZIONE 
Le protesi sono dispositivi artificiali che sostituiscono un organo o parte di esso; nel caso delle protesi articolari si tratta di dispositivi che sostituiscono in maniera totale o parziale una articolazione.

Leggi tutto: PROTESI DI CAVIGLIA

ROTTURA SOTTOCUTANEA DEL TENDINE DI ACHILLE

DEFINIZIONE 
È una rottura del tendine di Achille che si verifica senza traumi.
Nella maggior parte dei casi interessa soggetti relativamente giovani, più frequentemente di sesso maschile dediti ad attività sportive, nella quasi totalità dei casi senza precedenti patologici a carico del tendine;

Leggi tutto: ROTTURA SOTTOCUTANEA DEL TENDINE DI ACHILLE

TALLODINIE PLANTARI

DEFINIZIONE 
La tallodinia non è una malattia ma bensì un sintomo ed indica genericamente la presenza di dolore al tallone.

Leggi tutto: TALLODINIE PLANTARI

TALLODINIE POSTERIORI

DEFINIZIONE 
Le tallodinie posteriori sono per lo più causate da patologie che interessano il tendine di Achille nel suo tratto terminale o in corrispondenza dell’inserzione ossea al calcagno.

Leggi tutto: TALLODINIE POSTERIORI

TENDINOPATIE DEL TIBIALE POSTERIORE

DEFINIZIONE 
Il tibiale posteriore è un grosso muscolo della gamba che si continua in un tendine che decorre al di sotto del malleolo tibiale fino ad inserirsi al piede sullo scafoide e mandando numerose espansioni alle strutture della pianta e del versante mediale.

Leggi tutto: TENDINOPATIE DEL TIBIALE POSTERIORE